Autorizzazioni paesaggistiche e forestali

Autorizzazioni trasformazione del bosco e del suolo ai sensi degli artt. 146 comma 1 lettera g - 159 del D. Lgs. 42 del 22.01.2004 - art. 80 della L.R. 12/05 - art. 43 della L.R. n. 31 del 05/12/2008

Ufficio competenteServizio Agricoltura - Foreste - Ambiente - Difesa del suolo
Telefono0346/22400                                                                                                                    
Fax0346/22957
Mailagricolturaforeste@valleseriana.bg.it
PECcm.valle_seriana@pec.regione.lombardia.it
Uffici ClusoneVia Dante Alighieri n. 1
Uffici AlbinoViale Libertà n. 21
OrariOrari di apertura al pubblico
Tempi procedimentaliSono fissati dalla DGR 9/2727 del 22.12.2011
Responsabile del servizioDr. Dimitri Stabilini
Personale addetto al servizioOrler Fabio, Pezzoli Elena

 

La trasformazione di aree boscate è soggetta all'autorizzazione di cui all’art. 146 del D. Lgs. 42/04 e dell’art 43 della L.R 31/08.


Competenza della Comunità Montana e dei comuni

Qualora la trasformazione del bosco comporti anche la trasformazione del suolo (aree soggette a vincolo idrogeologico di cui all’art. 7 del R.D 3267/1923 e art 44 L.R. 31/08) l'autorizzazione è di competenza della Comunità Montana, che la rilascerà nell'ambito del procedimento per la trasformazione del bosco. Diversamente da prima, quindi, la richiesta non deve essere presentata per il tramite del Comune ma direttamente alla Comunità Montana.

Per i casi di trasformazione del suolo senza interessamento di superfici boscate si veda la pagina relativa al “vincolo idrogeologico”.

Nel caso di richiesta di autorizzazione paesaggistica per la trasformazione del bosco che prevedono anche interventi edilizi occorrerà acquisire due distinte autorizzazioni paesaggistiche poiché gli ambiti di competenza stabiliti dalla legge regionale sono attribuiti a distinti enti (Comunità Montana per la trasformazione del bosco e Comune o altri Enti per le opere edilizie).


Iter tecnico amministrativo per il rilascio delle autorizzazioni

La richiesta di autorizzazione alla trasformazione del bosco deve essere presentata dal soggetto avente titolo, ovvero il proprietario, il possessore o il detentore a qualunque titolo del bene tutelato.

I tempi del procedimento amministrativo sono fissati dalla DGR 9/2727 del 22.12.2011.

Di norma l’iter si concluderà con l’emissione di un unico atto autorizzativo, salvo il caso che siano necessari approfondimenti relativi agli aspetti forestali o di vincolo idrogeologico nel qual caso l’autorizzazione paesaggistica verrà rilasciata nel rispetto dei tempi fissati dalla DGR 9/2727.


Interventi compensativi

L’art 43 c. 4 della l.r. 31/08 prevede che le autorizzazioni alla trasformazione del bosco prevedono interventi compensativi a carico dei richiedenti finalizzati alla effettuazione della attività selvi colturali ai sensi dell’art 50 della L.R. 31/08. Per le soglie oltre le quali l’intervento è soggetto a interventi compensativi si veda la DGR 675/2005 e s.m.i. nonché il regolamento di attuazione del Piano di Indirizzo Forestale (PIF).

Il richiedente può chiedere all’Ente che sia quest’ultimo ad eseguire gli interventi compensativi, versando le quote corrispondenti all'esecuzione degli interventi compensativi, con una maggiorazione del 20%.


Inerzia e potere sostitutivo

In caso di inerzia da parte del responsabile, il potere sostitutivo è attribuito al Segretario, il quale può essere contattato durante l'orario di apertura degli uffici attraverso i seguenti recapiti: 

Qualora il Responsabile del procedimento sia il Segretario, il potere sostitutivo è attribuito al Presidente dell'Ente, il quale può essere contattato attraverso i seguenti recapiti: 

Nel corso del procedimento, la legge riconosce in favore dell'interessato, quale strumento di tutela amministrativa e giurisdizionale, il ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale (TAR).


Ulteriori informazioni

Per ulteriori approfondimenti si rimanda alle seguenti fonti:

Ultimo aggiornamento

17 February 2021
Il portale utilizza cookie per migliorare la navigazione e consente l'utilizzo di cookie anche di terze parti. Chiudendo il banner o continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie.
Privacy Policy